Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

Posts tagged ‘iPad’

Ritorno al lavoro, ma la tecnologia è ancora in ferie

cyborgRitornare al lavoro dopo le ferie è uno scoglio da superare, ma se la tecnologia non ti aiuta … diventa insormontabile, sopratutto se lavori nel web, usi il web e tutti i device possibili per interagire. More…

Seguiremo la messa con l’iPad?

ipad- a messaNon sono un gran frequentatore di chiese per la messa, ma per matrimoni, battesimi, funerali o eventi particolari, non mi sottraggo. Il secondo sabato di maggio a Faenza, ridente città romagnola, c’è la donazione dei ceri alla Madonna da parte dei Rioni faentini che, nella quarta domenica di giugno, partecipano ad una rievocazione storica che si conclude con Palio. More…

Attrezzarsi per seguire tutto

scrivania

All’inizio era un pc ed un monitor, poi i monitor son diventati due, con l’iPad in mezzo che mostrava le notifiche.

Non bastava più e quindi è arrivato un’altro pc con monitor al seguito e mi son sentito a posto! Tutto sotto controllo, le agenzie in quello centrale, in quello di destra (non sia mai detto che vado a sinistra) le cose principali da tenere monitorate sempre ed infine quello di sinistra con le cose meno importanti e TgCom24 sempre collegato, perchè a volte sentire è più facile che leggere.

Questo fa si che in ufficio ti considerino un mago del computer e ti vengono a chiedere consigli su ogni cosa. Quando poi gli rispondi “non so neanche di cosa stai parlando” vedi sulle loro facce lo stupore e forse vorrebbero dire “ma allora che te ne fai di tutto questo armamentario?” ma si trattengono e si allontanano sconsolati, pronti a telefonare al Ced che gli risolve sicuramente il problema.

Rimani l’ultimo quando tutti se ne vanno

Fanti1

Arrivi alla manifestazione, saluti, pacche sulle spalle, qualcuno ti chiede un consiglio per come fare qualcosa in uno dei social network che usa.

Poi inizia l’evento,  sei tutt’uno con l’iPad, devi fare il livetweet! Sintetizzare il tutto in 140 caratteri e ci deve stare l’hashtag, correggi, modifichi, ma il relatore non ti aspetta, va avanti con il suo discorso e lo devi rincorrere.

Finisce tutto, la gente pian piano si avvia l’uscita e continui a scrive, la chiusura, i saluti, l’invito al prossimo evento! Sempre a testa bassa senza che quello che ti succede attorno ti coinvolga minimamente.

“Ma sei sempre li con quel coso” ti dice uno che passa scuotendo la testa.

L’ultimo tweet e finalmente chiudi tutto e solo allora ti rendi conto che non c’è più nessuno …. no qualcuno c’è, una fotografa che ha immortalato quel momento che tu non hai mai visto.