Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

Matteo Renzi come Benito Mussolini

 Renzi MussoliniMatteo Renzi, nuovo premier da poco più di una settimana, ha promesso che tutti i mercoledì sarebbe andato a visitare una scuola italiana, perché dai giovani, dalle scuole, a suo dire deve ripartire il rilancio del nostro Paese

Dopo una scuola di Treviso, mercoledì della settimana scorsa, questa settimana ha fatto visita ad una scuola di Siracusa.

Fin qui niente di nuovo, il Premier è accreditato dai media come un gran comunicatore, nulla lo ferma per far credere agli italiani che lui è il nuovo, che parla come l’uomo della porta accanto.

Peccato che a Siracusa ad aspettarlo c’erano bambini addestrati con un coretto di benvenuto ed hanno concluso lo “spettacolino” messo in scena con un coro “Matteo, Matteo, Matteo”

In molti hanno rivisto in questo spettacolino le passerelle del Duce, Benito Mussolini, con i balilla schierati, guidati dagli insegnanti, ad osannare inconsapevolmente l’uomo che salva il Paese.

Non penso che bambini delle elementari sappiano chi è Matteo Renzi, che siano spinti a battere le mani ed osannare il Premier come fosse Peppa Pig, la vera star che loro conoscono.

Sicuramente i bambini sono non colpevoli di questa sceneggiate, ma sono i loro insegnati che vanno condannati oppure i responsabili della comunicazione di Renzi che hanno concordato questa triste situazione.

Non si può non collegare una tale situazione con quelle viste nel ventennio fascista, ma soprattutto mi chiedo: cosa avrebbe scritto Repubblica, il Corriere della Sera o qualsiasi organo di informazioni allineato alla sinistra, se questa situazione si fosse verificata con Premier Silvio Berlusconi?

Commenta la notizia  

nome*

email*

sito web

Invia Commento