Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

La Lega Nord non sparirà

Lega Nord La Lega Nord è il partito/movimento più longevo del panorama politico italiano, dalla sua fondazione datata 1991 non ha mai cambiato nome, come invece hanno fatto altre formazioni politiche che si sono fuse con altre oppure hanno cambiato faccia e prospettiva.

Nata come formazione politica anti sistema, a favore delle politiche per il settentrione, ha avuto però sempre un obiettivo fisso: il cambiamento della “Forma dello Stato”. Negli anni ha adottato tattiche diverse, inizialmente il federalismo, poi il secessionismo che si può  riassumere con “Padania” ed in ultimo, con l’elezione a Segretario di Roberto Maroni, la Macroregione che si riassume con “Prima il Nord”.

Ha sempre sognato di cambiare la struttura dello Stato e non ha pensato non solo all’Imu, all’immigrazione o alla legge elettorale, ma ha un progetto in prospettiva chiaro. Ha mantenuto i valori fondanti, quelli che caratterizzano una forza politica, ha in poche parole mantenuto evidente dove vuole andare.

Probabilmente a volte ha peccato in comunicazione, non sempre è chiaro un progetto che non è così immediato, che ha bisogno di tempi lunghi perché comporta passaggi epocali. Probabilmente è scesa a compromessi, vedi alleanze non sempre condivise dalla base, ma sempre con un obiettivo chiaro in testa, i costi standard pronti solo da applicare ne sono un esempio.

Anche nelle ultime vicende per la formazione del Governo ha messo davanti a tutto le riforme. Non ha accettato le sirene, con tanto di Ministri o Presidenti di Commissione annessi, ma si è messa in posizione critica ma non contraria, in attesa degli sviluppi …. principalmente sulle riforme.

Un movimento che ha sedi in tutto il Nord, militanza in grado di garantire presenza sul territorio capillare e un obiettivo preciso, costante negli ultimi 20 anni, non può sparire e se troverà il modo giusto per comunicare il suo progetto …. potrà solo aumentare il proprio consenso.

  • gia’ detto nelle sedi opportune; La Lega Nord NON sparira’, MA occorre..serrare le file e far funzionare la “cinghia di trasmissione”… Abbiamo una “centralita’ di prim’ordine” … ma un abisso desertificato con le periferie…
    Giuliano

    Giuliano

    17 maggio 2013

Commenta la notizia  

nome*

email*

sito web

Invia Commento