Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

Grillo tiene alto lo scontro per tenere unito il Movimento 5 Stelle

Grillo CasaleggioBeppe Grillo non abbassa i toni, anzi rilancia “non ci alleiamo con nessuno, la demolizione è cominciata. Abbiamo promesso di mandarli a casa e li manderemo tutti a casa” sentenzia come suo solito dal suo blog dove lancia il “verbo” grillino. La sensazione è che più che all’esterno le dichiarazioni servano per l’interno del Movimento, per compattarlo sul nemico e serrare i ranghi di chi sta cominciando  a traballare.

Dopo l’elezione del Presidente del Senato, grazie ai voti dei grillini non allineati, è un susseguirsi di proclami contro le notizie false, contro la partitocrazia che non vuol istituire le commissioni e che ha di fatto reso l’Italia non più una Repubblica parlamentare ma una Repubblica partitica.

Niente di nuovo si potrebbe dire, ma l’aumento delle esternazioni del comico genovese sembrano servire a tenere concentrati i grillini sul nemico per non pensare alle beghe interne.

A Bologna, per esempio è scontro tra Deputati e Consiglieri comunali del M5S a tal punto da far disegnare a Repubblica due cerchi, uno magico dei fedelissimi, con a capo il Capo Gruppo a palazzo D’Accursio Bugani in compagnia di Nick il Nero chiamato a fare il videomaker al Senato e la passionaria Saetti, consigliera di quartiere. Dalla’tra parte, il cerchio dei critici, quelli che più di una volta hanno prese le distanze da Casaleffio, la Senatrice Bugarelli, i Deutati Bernini e Dall’Osso, il Consigliere regionale Defranceschi, che vogliono vederci chiaro sul possibile inciuccio tra Bugani ed il Sindaco Merola.

Oggi poi si è aggiunta un’intervista su Affaritaliani di Giulio Cavalli, ex consigliere regionale lombardo e un attore antimafia, che dichiara “Posso dare per certo, e me ne prendo la responsabilità, che c’è un’ampia fetta di parlamentari che, vuoi perché timida, acerba, intimorita da Beppe Grillo, sta comunque tenendo i contatti con noi.”

Un Movimento 5 Stelle che scricchiola sotto al “dittatura” Grillo/Casaleggio e ha bisogno di vedere solo il nemico …. a questo servono i proclami del Gruru?

Commenta la notizia  

nome*

email*

sito web

Invia Commento