Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

Archive for febbraio, 2013

Grazie Roberto Maroni

bobofanti

Questa campagna elettorale l’ho vissuta in maniera diversa, al fianco del Segretario Federale Roberto Maroni, diventando un’esperienza indimenticabile. La prima risale al lontano 1992, la prima che vedeva la Lega Nord unita sotto il simbolo di Alberto da Giussano, ne sono seguite tante altre, comunali, provinciali, regionali, politiche ed europee. More…

Lega Nord 2.0 … c’è

logo

Queste elezioni saranno ricordate come le prime dell’era dei social, già tutti i giornali ed i media stanno tirando le somme di questa tornata elettorale 2.0 Sono le prime elezioni dove l’uso dei social network è diventato prassi comune per tutti i partiti.

More…

Si vota, chi rimane a casa non ha diritto di lamentarsi

elezioni2013

Ormai ci siamo, domenica e lunedì si vota! Dopo una campagna elettorale invernale, cosa molto rara, finalmente la parola passa agli elettori, quelli che detengono il potere di scegliere chi governerà l’Italia per i prossimi anni.

More…

Maroni una persona seria

maroniambrosoli

La sfida per la Presidenza della Lombardia è quella che ha catalizzato maggiormente l’attenzione dei media e dei politici. Probabilmente per l’importanza economica di quella Regione, ma sicuramente anche per il valore politico che da sempre riveste la Lombardia.

More…

Strategia della tensione del Movimento 5 Stelle sui social

casaleggio_grillo

Oggi un amico, molto preoccupato, mi scrive su Facebook questo messaggio “Un mio caro amico del Movimento 5 Stelle mi ha appena detto al telefono che dall’alto è stato diramato l’ordine di insultare i leghisti in modo da provocarli e farli sembrare dei rozzi ignoranti che abboccano a tutto e  provocare una rissa verbale in stile Grillo.” More…

Compagni non facciamo sapere che Errani trasloca a Roma

erranibersy

Da anni è risaputo che Vasco Errani, l’imperatore della Regione Emilia-Romagna, smania per andare a Roma, per fare il salto di carriera diventando parlamentare oppure il Ministro. Purtroppo, per lui, le scadenze elettorali erano sempre sfalsate e lasciare a metà mandato, la guida di una della Regioni più rosse che ci siano, non era bello elettoralmente parlando.

More…