Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

Campagna elettorale coi social network

Social Network

Mancano 50 giorni al voto e se anche i tempi tecnici dicono che la campagna elettorale inizia 30 giorni prima del voto, siamo già da tempo in campagna elettorale. Nell’era 2.0 anche in Italia i social network faranno la loro parte.

I Social Network sono diventati un Agorà virtuale e la politica non può non considerare questo strumento di dialogo coi cittadini. Partiti, candidati e supporter saranno presenti sui social più gettonati come Facebbok, Twitter e Youtube, ma alcuni non mancano neanche su Google+, Instagram, Pinterest e Foursquare. 

Saranno gestiti da esperti della comunicazioni, da semplici militanti e Agenzie Internazionali, bombardando di comunicati, manifesti, slogan ed inviti ad appuntamenti elettorali. Sarà un’impresa districarsi in questa marea di informazioni per chi vorrà farsi un’idea, per confermare la propria appartenenza, per cambiarla  o per dirimere la propria indecisione.

La differenza per me sarà nella comunicazione bidirezionale, non solo un lancio di messaggi, ma un dialogo continuo con ogni singolo elettore, per rispondere alle domande, recepire indicazioni, in poche parole quello che si potrebbe fare a quattr’occhi. I social danno la possibilità di dialogare con chi sta a chilometri di distanza, con chi è in un letto ammalato, con uomini e donne che son stanchi di ascoltare  e vogliono dialogare con un mondo che troppo spesso non è disposto a farlo

  • dipende sempre da come i politici utilizzano i Social Network…c’è chi gli usa per essere il più possibile in contatto con le persone e per poter con più semplicità trasmettere il proprio messaggio politico creando un alternativa molto più diretta rispetto alle TV e ai giornali e poi c’è chi sfrutta il WEB solo come mezzo di campagna elettorale che, una volta terminate le elezioni, chiudono ogni forma di comunicazione e di apertura verso i propri elettori. Ritengo che per far politica bisogna utilizzare ogni mezzo a propria disposizione (dalle piazze al WEB)…I social network sono molto importanti e se una persona vuole far davvero una buona politica questo mezzo può essere molto importante perché ha un raggio d’azione piuttosto elevato.

    Jack

    10 gennaio 2013

  • Esatto, se verrà utilizzato come strumento di dialogo ha un valore, se invece verrà usato come strumento di lancio di messaggi o spot elettorale cade la sua funzione primarie e per me verrà ignorato dai più

    Stefano Fantinelli

    10 gennaio 2013

Commenta la notizia  

nome*

email*

sito web

Invia Commento